IL RISVEGLIO DEL CADUCEO DORMIENTE: la vera genesi dell'Homo sapiens

IL RISVEGLIO DEL CADUCEO DORMIENTE: la vera genesi dell'Homo sapiens
VIDEO TRAILER

VIDEO SINOSSI DELL'UOMO KOSMICO

VIDEO SINOSSI DELL'UOMO KOSMICO
VIDEO SINOSSI DELL' UOMO KOSMICO
Con questo libro Marco La Rosa ha vinto il
PREMIO NAZIONALE CRONACHE DEL MISTERO
ALTIPIANI DI ARCINAZZO 2014
* MISTERI DELLA STORIA *

con il patrocinio di: • Associazione socio-culturale ITALIA MIA di Roma, • Regione Lazio, • Provincia di Roma, • Comune di Arcinazzo Romano, e in collaborazione con • Associazione Promedia • PerlawebTV, e con la partnership dei siti internet • www.luoghimisteriosi.it • www.ilpuntosulmistero.it

LA NUOVA CONOSCENZA

venerdì 2 novembre 2012

CHI CUSTODIRA' I CUSTODI ?


  

 Da un pò di giorni sentiamo notizie che hanno portato fango sulla nostra bella Italia, rimaniamo ancora più sorpresi comprendendo che forse era molto più contaminata di quello che ci potevamo immaginare . A questo punto sorge una lecita domanda, di cui bisognerà tener conto per il futuro :


                              ”Quis custodiet ipsos custodes" ?

"In questi  ultimi anni e spesso senza averne coscienza e conoscenza, siamo stati dominati e governati, imprigionati nella corruzione e nel marcio dilagante e devastante di molti politici, di alcuni esponenti di varie categorie sociali come industriali, avvocati, medici ,dirigenti, banche o anche  semplici impiegati, servitori dello stato, di grosse Holding…Dal più grande al più piccolo. Tutto questo ha provocato un vero terremoto, anzi  uno tsunami  in Italia e nelle coscienze degli onesti “ dalla schiena  dritta ”che, a gran voce reclamano, oggi , una legge “ anticorruzione”, cioé sanzioni, punizioni, interdizione dei corrotti dal potere e dal pubblico impiego…
E’ una sofferenza per me sentire parlare ,ora, ( specie all’estero) della nostra bella Italia, già definita “ paese di poeti, di santi ,di navigatori, di artisti…” come di un paese di” ladri e truffatori…”.
Ci si è battuti in Parlamento, per l’approvazione di un disegno di legge  anticorruzione che dovrebbe restituire  dignità, credibilità, affidabilità ad una Italia degli onesti, ad un governo degli onesti, ad una società degli onesti.
 Il 31 ottobre ,finalmente, il  testo di legge, con qualche emendamento, è  stato approvato  in Parlamento .  Da molte parti però si invocano , ora, comitati di controllo sull’operato di tutte le istituzioni e sull’applicazione ed osservanza della legge par dare una mano al Governo dei probi…in attesa di tempi migliori.

 Magnifica idea, se realizzabile ma, poiché la sfiducia, il dubbio ( alla Brecht), il sospetto, la diffidenza  si sono prepotentemente insinuati dentro di noi, mi viene spontanea una domanda( un “ma” quasi profetico), suggeritami dai nostri saggi, talvolta disincantati,” padri latini :”Quis custodiet ipsos custodes?”, cioé “ Chi sorveglierà i sorveglianti stessi? ”oppure” Chi  controllerà i controllori?”  (di R.Rastelli  - da lettere al direttore della Gazzetta di Parma )

                                                              chi custodirà i custodi ?

Nessun commento: