IL RISVEGLIO DEL CADUCEO DORMIENTE: la vera genesi dell'Homo sapiens

IL RISVEGLIO DEL CADUCEO DORMIENTE: la vera genesi dell'Homo sapiens
VIDEO TRAILER

VIDEO SINOSSI DELL'UOMO KOSMICO

VIDEO SINOSSI DELL'UOMO KOSMICO
VIDEO SINOSSI DELL' UOMO KOSMICO
Con questo libro Marco La Rosa ha vinto il
PREMIO NAZIONALE CRONACHE DEL MISTERO
ALTIPIANI DI ARCINAZZO 2014
* MISTERI DELLA STORIA *

con il patrocinio di: • Associazione socio-culturale ITALIA MIA di Roma, • Regione Lazio, • Provincia di Roma, • Comune di Arcinazzo Romano, e in collaborazione con • Associazione Promedia • PerlawebTV, e con la partnership dei siti internet • www.luoghimisteriosi.it • www.ilpuntosulmistero.it

LA NUOVA CONOSCENZA

sabato 14 novembre 2015

GRANDE PIRAMIDE DI GIZA, SCANSIONI TERMICHE RIVELANO STRANE ANOMALIE

             SEGNALATO DAL DR. GIORGIO PATTERA (GIORNALISTA E BIOLOGO)



da: http://www.repubblica.it/scienze/2015/11/10/foto/piramide_di_giza_scansioni_termiche_rivelano_strane_anomalie_-127015343/1/#1

(reuters)

Una scansione termica delle Piramidi di Giza, in Egitto, ha rivelato particolari anomalie sul lato orientale della Grande Piramide, nota anche come Piramide di Cheope. Lo ha annunciato il ministro dell'Antichità, Mamdouh el-Damaty - docente di egittologia e archeologo - definendo il risultato ''impressionante''. E' il frutto del progetto realizzato da un team della facoltà di Ingegneria dell'Università del Cairo, in collaborazione con HIP Institute di Parigi (Heritage, Innovation and Preservation), basato su un mix di tecnologie, come la termografia a infrarossi, che ha permesso di osservare l'interno di quattro dei monumenti che risalgono a oltre 4500 anni fa. Si tratta di uno studio effettuato analizzando la velocità delle fasi di riscaldamento (all'alba) e raffreddamento (al tramonto), per verificare ipotesi di aree vuote dentro le piramidi, attraverso il rilevamento di correnti d'aria interne o differenti materiali di costruzione. Il risultato dell'analisi è sorprendente: le pietre della prima fila risultano uniformi, ma almeno tre hanno temperature più elevate. In corrispondenza di queste è stato notato qualcosa di simile a un piccolo passaggio che porta fino a una zona del terreno con una temperatura diversa.  Il ministero lo definisce ''un mistero'' la scoperta e il governo egiziano ha invitato tutti gli egittologi a unirsi nella ricerca per collaborare su quelle che potrebbero essere scoperte eccezionali sull'origine del sito archeologico.

____________________________________________________________________________

da:
http://www.ilnavigatorecurioso.it/2015/11/11/anomalia-termica-nella-piramide-di-cheope-forse-strutture-ignote-mai-osservate-prima/:

Aveva ragione l’architetto francese Jean-Pierre Houdin a sostenere che le Piramidi e forse anche la tomba di Tutankhamon hanno ancora segreti da svelare: le sue ipotesi prevedevano infatti l’esistenza di camere e cunicoli ancora inviolati che potrebbero contenere tesori e addirittura mummie. 

vedi anche:


L’ipotesi di Houdin era così ben suffragata da dati che il Ministro per le antichità egiziane, Mamdouh el-Damaty, aveva dato il via a vari tipi di ricerche: una addirittura utilizzando i muoni (particelle che si formano nell’atmosfera a causa del bombardamento dei raggi cosmici), un’altra utilizzando tecniche di termografia, ossia studiando l’impronta termica delle strutture.



 Le ricerche con i muoni sono ancora in fase iniziale, ma le termografie, dopo sole due settimane di rilevamenti, hanno portato a risultati significativi, presentati dal Ministro come una “impressionante anomalia”. Vi sarebbero a questo punto importanti indizi della presenza di cavità – stanze o cunicoli – finora ignote all’interno di alcune piramidi, tra cui la Piramide di Cheope. Una cavità all’interno di quest’ultima si trova a livello del basamento ed è rivolta verso oriente (est). Analizzando l’esterno della Piramide i ricercatori hanno messo in luce un piccolo passaggio nel terreno che porterebbe proprio in prossimità del punto dov’è stata rilevata l’anomalia termica. Altre anomalie sono state rilevate anche nella parte superiore della Piramide, ma i dati su queste ultime sono ancora in fase di elaborazione. La ricerca all’infrarosso permette di rilevare l’esistenza di una camera perché l’aria conservata al suo interno varia di temperatura (si raffredda e si riscalda) in modo diverso rispetto ai blocchi di pietra che la circondano. L’aria, ad esempio, al tramonto si raffredda più lentamente rispetto alla pietra. Cercando la “firma termica” di queste variazioni sono state circoscritte delle zone che conterrebbero “masse d’aria finora sconosciute”. Il ministero lo definisce ”un mistero” la scoperta e il governo egiziano ha invitato tutti gli egittologi a unirsi nella ricerca per collaborare su quelle che potrebbero essere scoperte eccezionali sull’origine del sito archeologico.


SE TI E' PIACIUTO QUESTO POST NON PUOI PERDERE:

LA VERA "GENESI" DELL'UOMO E' COME CI HANNO SEMPRE RACCONTATO? OPPURE E' UNA STORIA COMPLETAMENTE DIVERSA?

"L'UOMO KOSMICO", TEORIA DI UN'EVOLUZIONE NON RICONOSCIUTA"
" IL RISVEGLIO DEL CADUCEO DORMIENTE: LA VERA GENESI DELL'HOMO SAPIENS"
DI MARCO LA ROSA
SONO EDIZIONI OmPhi Labs




ACQUISTABILI DIRETTAMENTE DAL SITO OmPhi Labs ED IN LIBRERIA





Nessun commento: