IL RISVEGLIO DEL CADUCEO DORMIENTE: la vera genesi dell'Homo sapiens

IL RISVEGLIO DEL CADUCEO DORMIENTE: la vera genesi dell'Homo sapiens
VIDEO TRAILER

VIDEO SINOSSI DELL'UOMO KOSMICO

VIDEO SINOSSI DELL'UOMO KOSMICO
VIDEO SINOSSI DELL' UOMO KOSMICO
Con questo libro Marco La Rosa ha vinto il
PREMIO NAZIONALE CRONACHE DEL MISTERO
ALTIPIANI DI ARCINAZZO 2014
* MISTERI DELLA STORIA *

con il patrocinio di: • Associazione socio-culturale ITALIA MIA di Roma, • Regione Lazio, • Provincia di Roma, • Comune di Arcinazzo Romano, e in collaborazione con • Associazione Promedia • PerlawebTV, e con la partnership dei siti internet • www.luoghimisteriosi.it • www.ilpuntosulmistero.it

LA NUOVA CONOSCENZA

sabato 26 agosto 2017

COLONIA "TITANO"


 mosaico di immagini della superficie di Titano riprese dalla sonda Cassini, filtrando l'atmosfera
 
 
Titano sarebbe la migliore colonia nel sistema solare per gli esseri umani, ECCO LE ULTERIORI CONFERME:

Titano, satellite di Saturno nonché uno dei più grandi corpi rocciosi di tutto il sistema solare, avrebbe energia in quantità abbondante secondo un recente studio del Planetary Science Institute e del California Institute of Technology. La conclusione alla quale sono arrivati i ricercatori è basata sull'analisi dei dati di Titano (ormai davvero copiosi ed affidabili) e dei modelli matematici che funzionano sulla terra: Titano potrebbe garantire abbastanza energia per illuminare una colonia grande quanto gli interi USA, includendo opzioni come l'energia nucleare, solare, eolica e idroelettrica.
Le dimensioni di Titano, in basso a sinistra, comparate con quelle della Terra e della luna.
Secondo gli scienziati, appena sarà possibile disporre della tecnologia che permetta di portare gli umani a grandi distanze senza che vengano investiti dalle intense radiazioni dello spazio, Titano sarebbe la meta migliore in tutto il sistema solare, (come già ampiamente teorizzato nei decenni passati da molti studiosi e non solo…). L'insediamento risiederebbe ad una distanza di 1,3 miliardi di chilometri dalla terra quindi dovrebbe potersi sostenere da solo, ed il satellite di Saturno presenterebbe le risorse necessarie per l'obiettivo. L'insediamento potrebbe essere sfruttato per altre missioni che possano scrutare ancor di più lo spazio sconosciuto.
                    La prima foto dalla superficie di Titano, catturata dalla sonda Huygens
Recentemente un'altra ricerca ha anche confermato che i laghi di idrocarburi di Titano possono essere sfruttati per un ipotetico atterraggio essendo sostanzialmente poco mossi. Per ora non è chiaro se l'opzione dell'energia nucleare possa essere fattibile o meno, invece la grande quantità di metano liquido è sfruttabile come carburante per i missili o per sistemi di energia idroelettrica. Anche l'energia solare sembrerebbe un'opzione nonostante la lontananza dal sole, mentre i forti venti permetterebbero l'uso di sistemi che sfruttano l'energia eolica. Dunque tutta la tecnologia presente sulla terra sembrerebbe essere sfruttabile su Titano e quindi da prendere in considerazione per future missioni.

da:


PER MAGGIORI APPROFONDIMENTI SU TITANO:




PER APPROFONDIMENTI:






SE TI E' PIACIUTO QUESTO POST NON PUOI PERDERE:

LA VERA "GENESI" DELL'UOMO E' COME CI HANNO SEMPRE RACCONTATO? OPPURE E' UNA STORIA COMPLETAMENTE DIVERSA?

"L'UOMO KOSMICO", TEORIA DI UN'EVOLUZIONE NON RICONOSCIUTA"
" IL RISVEGLIO DEL CADUCEO DORMIENTE: LA VERA GENESI DELL'HOMO SAPIENS"
DI MARCO LA ROSA
SONO EDIZIONI OmPhi Labs





 

Nessun commento: