IL RISVEGLIO DEL CADUCEO DORMIENTE: la vera genesi dell'Homo sapiens

IL RISVEGLIO DEL CADUCEO DORMIENTE: la vera genesi dell'Homo sapiens
VIDEO TRAILER

VIDEO SINOSSI DELL'UOMO KOSMICO

VIDEO SINOSSI DELL'UOMO KOSMICO
VIDEO SINOSSI DELL' UOMO KOSMICO
Con questo libro Marco La Rosa ha vinto il
PREMIO NAZIONALE CRONACHE DEL MISTERO
ALTIPIANI DI ARCINAZZO 2014
* MISTERI DELLA STORIA *

con il patrocinio di: • Associazione socio-culturale ITALIA MIA di Roma, • Regione Lazio, • Provincia di Roma, • Comune di Arcinazzo Romano, e in collaborazione con • Associazione Promedia • PerlawebTV, e con la partnership dei siti internet • www.luoghimisteriosi.it • www.ilpuntosulmistero.it

LA NUOVA CONOSCENZA

domenica 8 gennaio 2012

DEMOGRAFIA

di  Matteo Zavattaro


Nel 70.000 a.c la popolazione umana si era ridotta a poche migliaia di individui a causa di un cataclisma , ciò è desunto secondo una  teoria studiata su vari fronti: DNA , mitocondri e parametri geoclimatici.
Nel 1347 a seguito della morte nera, pandemia di peste, la popolazione mondiale si stima fosse di circa 350 milioni di persone
Nel 1800 era di un miliardo di persone
Nel 1975 sale a 4 miliardi di persone
Poche decine di anni  fa era di 6 miliardi di persone
Due mesi fa,  data simbolica del 31 Ottobre 2011,  la polazione tocca i 7 miliardi di persone
Stima 2050 : 9 miliardi di persone

 Forse era più facile vivere nel passato, essendo in meno?  Difficle dirlo
Comunque
Può la terra sostenere una simile popolazione?
O arriverà qualche malattia, guerra o altro a decimare la popolazione , come vuole la curva di Malthus (biologo che studiò i fenomeni della crescita di popolazioni e sovraffollamento) ?

Anche questo non lo sappiamo.
Di certo è che se noi analizziamo i dati sopra riportati, credo che ci troveremo di fronte  a qualcosa di “nuovo” e non di già visto, nel senso che è la prima volta, per la Terra, che si ha un livello tale di esseri che mangiano, vivono, sporcano e competono...
Inoltre un altro fattore di differenza è che oggi esistono mezzi di comunicazione istantanei, come Internet, per cui le informazioni circolano in tempo reale .
Consideriamo che fino a poco più di 100 anni fa si girava al massimo a cavallo, la luce con candele o lampade a olio, ed è stato così per 50.000 anni, l’uomo uguale a se stesso.
Ora abbiamo mezzi a motore e a reazione, anche energia nucleare e fotovoltaica, e addirittura lo spazio, tutto è cambiato nel giro di soli 120 anni.
Inoltre a oggi esistono mercati più o meno folli per cui vi vendono l’acqua o un formaggio che dista da casa vostra 1.000 km e vi costa meno di quello prodotto a 3 km da dove risiedete.
Se un tempo aveste voluto barattare un pollo di vostra proprietà con un pollo della Romania o della Francia, vi avrebbero dato sempre un pollo per un pollo, o ppure tre latti per un pollo , mai vi avrebbero dato 4 polli per 1 pollo...
Questo tipo di squilibri a cosa porterà? 
Vi sarà un riequilibrio dei fattori ?
L’uomo è forse invitato ad amarsi ed aiutarsi per proseguire?
La crisi mondiale è una “ lezione “ collettiva per invertire la rotta ?
La chimica ci insegna che se si sposta il punto di equilibrio , poi avviene un movimento in direzione opposta che riporta al punto di equilibrio, amenochè non si intervenga con fattori esterni .

Dott. Matteo Zavattaro 

Nessun commento: