IL RISVEGLIO DEL CADUCEO DORMIENTE: la vera genesi dell'Homo sapiens

IL RISVEGLIO DEL CADUCEO DORMIENTE: la vera genesi dell'Homo sapiens
VIDEO TRAILER

VIDEO SINOSSI DELL'UOMO KOSMICO

VIDEO SINOSSI DELL'UOMO KOSMICO
VIDEO SINOSSI DELL' UOMO KOSMICO
Con questo libro Marco La Rosa ha vinto il
PREMIO NAZIONALE CRONACHE DEL MISTERO
ALTIPIANI DI ARCINAZZO 2014
* MISTERI DELLA STORIA *

con il patrocinio di: • Associazione socio-culturale ITALIA MIA di Roma, • Regione Lazio, • Provincia di Roma, • Comune di Arcinazzo Romano, e in collaborazione con • Associazione Promedia • PerlawebTV, e con la partnership dei siti internet • www.luoghimisteriosi.it • www.ilpuntosulmistero.it

LA NUOVA CONOSCENZA

domenica 21 ottobre 2012

FORSE QUANDO HAI UN MAL DI PANCIA...

Hai presente quando magari ti viene IL MAL DI PANCIA e non sai il perchè?

eppure, ti dici " non ho mangiato niente di avariato... niente latte, creme stantie... niente carne marcia poco cotta ... " e allora ?   
         
                                               ecco quello che non ti aspetti


notizia da yhaoo.it
"
Producevano i tipici taralli pugliesi utilizzando crusca per cavalli. L'ennesima frode alimentare scoperta ieri dagli uomini del nucleo agro-alimentare del Corpo Forestale di Bari, che hanno sequestrato 2700 confezioni di taralli prodotti dalla "Fiore di Puglia S.p.A.", tra le più importanti aziende della zona nella produzione di prodotti tipici. Talmente famosa da essere la fornitrice ufficiale di grandi catene di supermercati come Auchan, Carrefour, In's Mercato, Md Discount ed Autogrill. Oltre a vantare il marchio "Dop" e comparire nell'Atlante dei prodotti tipici agroalimentari della regione, che garantiva all'azienda anche una fiorente esportazione in Giappone, Russia, Cina e America.

La scoperta del prodotto "tarocco" è avvenuta per caso: la Forestale si era infatti recata nello stabile per accertare la correttezza dei dati stampati sulle etichette dei prodotti da forno. Durante l'ispezione, però, gli agenti hanno individuato i sacchi di mangime per cavalli, invasi da parassiti. Da lì, il sequestro della merce - già inscatolata e pronta per la commercializzazione - in attesa che le analisi dell'Arpa di Bari accertino eventuali altre tossicità presenti nel prodotto. Nel frattempo è stato denunciato il titolare della ditta, accusato di vendita di sostanze alimentari "non genuine", commercio di sostanze alimentari nocive e la violazione dell'articolo 5 della legge 283 del 1962 lettere A, B e D..."



Nessun commento: