IL RISVEGLIO DEL CADUCEO DORMIENTE: la vera genesi dell'Homo sapiens

IL RISVEGLIO DEL CADUCEO DORMIENTE: la vera genesi dell'Homo sapiens
VIDEO TRAILER

VIDEO SINOSSI DELL'UOMO KOSMICO

VIDEO SINOSSI DELL'UOMO KOSMICO
VIDEO SINOSSI DELL' UOMO KOSMICO
Con questo libro Marco La Rosa ha vinto il
PREMIO NAZIONALE CRONACHE DEL MISTERO
ALTIPIANI DI ARCINAZZO 2014
* MISTERI DELLA STORIA *

con il patrocinio di: • Associazione socio-culturale ITALIA MIA di Roma, • Regione Lazio, • Provincia di Roma, • Comune di Arcinazzo Romano, e in collaborazione con • Associazione Promedia • PerlawebTV, e con la partnership dei siti internet • www.luoghimisteriosi.it • www.ilpuntosulmistero.it

LA NUOVA CONOSCENZA

lunedì 28 novembre 2011

CARBURANTI: FORSE... NON SAPEVATE CHE...


Molti non sanno che nel carburante diesel di oggi non vi è solo il petrolio, ma una percentuale (circa l’8%) può essere costituito da altra natura. Infatti ora sappiamo che questa percentuale è costituita da grassi di scarti animali o altri olii esausti ( es. da cottura di hamburgher) . Questo fatto può provocare diversi problemi : ad esempio imbrattamento iniettori con conseguente pericolo di rottura del motore ( quante volte abbiamo letto su internet di auto diesel, anche di lusso, vendute con motore rotto a kilometraggi irrisori per essere propulsori diesel con cilindrate da 1.9 in su , come ad esempio fusi a 130.000 o a 150-160.000 ).



Ovviamente non ci vuole un genio per capire che le reazioni chimiche previste non sono più le stesse, essendo questa percentuale contaminata da residui di cellule vegetali o animali, oltre che possedere una composizione degli idrocarburi un pò differente ecc...


Inoltre succede che nei serbatoi delle auto e nelle cisterne dei benzinai, si accumulino esseri viventi come batteri, alghe, muffe che poi finiscono inevitabilmente, alla lunga , per contaminare e intaccare il sistema di alimentazione dell’auto, aumentando le percentuale di rischio sulla salute del motore. Un nostro tecnico ha addirittura, in un caso, dovuto eseguire un lavoro di pulizia del serbatoio che era talmente intasato da presentare una sorta di “ fanghiglia “ vivente toccabile ( con i guanti ) a mano, tanto era spessa ed estesa .



Sebbene il fenomeno non sia quantificabile, nè sia possibile sapere quanto sia diffuso, nè sia possibile peraltro, allo stato attuale, condurre studi appropriati, ci sentiamo tuttavia di segnalare questo eventuale pericolo , al fine di aumentare la durata del motore del vostro veicolo (diesel).

( esempio di fanghiglia- per avere un’idea)


firmato: l’equipe del blog

Nessun commento: